EMIS (TITOLO STRUMENTO)

Il mondo sta cambiando, e noi dobbiamo cambiare con lui. La cultura della sostenibilità (e del “non arrecare danni”) non basta più, bisogna passare all’economia rigenerativa, che tiene dentro i sistemi le persone e la scienza della comunità per valorizzarli: essere generativi, non estrattivi.

L’esaurimento delle risorse a disposizione richiede un cambio di prospettiva: fare progetti che generano sostenibilità non è più sufficiente, serve progettare per generare una cultura della sostenibilità.

Un progetto è un output, ma anche una storia: qual è la tua?
Qual è il contributo del tuo progetto alle sfide globali che siamo chiamati ad affrontare?

Che cultura promuove la tua rete?

Scopri il valore del tuo progetto

NEL PROMUOVERE UNO SVILUPPO SOSTENIBILE, SOLO CAMBIANDO MINDSET E' POSSIBILE CAMBIARE LE REGOLE DEL GIOCO

ED E' PROPRIO QUESTO CHE MISURIAMO

+ GRAFICA CICLO DI VITA DEL PROGETTO CON DIVERSE FASI

+ qual è l’output

USO DEL DATO A T0
  • Progettare e applicare strategie per valorizzare i punti di forza e affrontare i punti di debolezza del progetto.
  • Valutare i bisogni formativi del team di progetto e avviare processi di formazione sulle competenze di coesione.
  • Ottenere il livello potenziale di coesione tra i membri del team
  • Anticipare lo sforzo necessario per aumentare il livello di impatto futuro
  • Progettare e applicare strategie per aumentare l’allineamento, la coesione e l’orientamento del team verso l’esigenza di promuovere l’impatto e la sostenibilità.
  • Scegliere come utilizzare gli investimenti economici e finanziari, quindi:

Ampliare le possibilità del progetto di generare impatto e sostenibilità durante la sua realizzazione

  • Certificare sia l’impatto generato che (se applicabile) la sostenibilità prevista (utilizzando il confronto con i dati raccolti prima dell’inizio del progetto), quindi
  • Ottenere misurazioni sul livello di perseguimento degli obiettivi SDG e sul livello di coesione del team di progetto
  • Progettare e definire strategie precise per mantenere l’impatto generato nel tempo, in modo da promuovere la sostenibilità dei risultati del progetto.
  • Progettare e definire strategie e indicatori per monitorare il mantenimento dell’impatto e la promozione della sostenibilità.
  • Verificare la congruità degli investimenti economici e finanziari iniziali
USO DEL DATO T1
USO DEL DATO A T3
  • Certificare l’efficacia delle strategie di sostenibilità
  • Valutare l’effettiva replicabilità e scalabilità del progetto
  • Leggere e valutare i bisogni di innovazione della comunità
  • Progettare nuovi modi per generare impatto e sostenibilità
  • Effettuare investimenti più mirati per il futuro, rispondendo ai bisogni della comunità, non solo alle richieste di singoli/avventure

PACCHETTI USARE GRAFICA DELOITTE

Contattaci

Contattaci

© 2024 · Dialogica Cooperativa Sociale a r.l. 
Via Copernico, 22 – 20125 Milano P.Iva 05453800962 · Telefono 02.89696553 · Fax 02.89696554 · dialogica@dialogica-lab.eu

Privacy policyCookie policyCookie Preference